BRICKNEWS

Ci siamo convertiti ai Playmobil. E non siamo pentiti

Ebbene sì, la notizia era nell’aria da tempo. Ormai i Lego sono passati di moda. Troppo costosi, set sempre uguali e palesemente copiati. Così abbiamo deciso di cambiare e ci siamo convertiti ai Playmobil. E non ne siamo per niente pentiti, anzi.

È difficile spiegare la segnalazione che si prova per questa nuova consapevolezza. Felicità, leggerezza, farfalle allo stomaco. Tutto mescolato in un turbinio di emozioni che solo i volti delle minifigures riescono a raffigurare così fedelmente e restituirti in maniera impeccabile, quasi avessero un’anima.

È poi tanto lo sappiamo, avete tutti almeno un set Playmobil nascosto da qualche parte. Che sia un garage, una cantina oppure il cassetto di qualche mobile dimenticato, abbiate il coraggio di prenderlo. In fondo in fondo lo sapete benissimo che quel modello impolverato è il più bello della vostra collezione.

 

 

BUON PRIMO D’APRILE!